Aperture al pubblico dell’Osservatorio

È in corso la campagna iscrizioni 2024! Chi desidera iscriversi o rinnovare la propria iscrizione può farlo durante le aperture al pubblico, oppure con le modalità descritte nella pagina dedicata.

Quando?

L’osservatorio è aperto al pubblico di norma tutti i venerdì sera ore 21:00 (settembre-maggio) oppure 22:00 (giugno-agosto). L’orario è riportato nel calendario sotto, assieme ad eventuali variazioni nelle aperture o aperture straordinarie in occasione di eventi.

Ingresso gratuito ad offerta libera. L’attività del Gruppo Astrofili Polesani viene svolta gratuitamente da soci volontari; tutte le offerte vengono utilizzate per gli scopi sociali descritti nello statuto, in conformità con la normativa vigente per gli enti del Terzo Settore.

Calendario dei prossimi eventi e delle aperture al pubblico dell’osservatorio:

Dove?

L’osservatorio si trova in via Sinesio Cappello 12, S. Apollinare (RO), accanto all’Istituto Tecnico Agrario “Ottavio Munerati”.

Bisogna prenotare?

Per visitatori singoli e famiglie non serve prenotazione.

Le comitive (scuole, ecc.) sono pregate di avvisare prima, telefonando al numero 347 9842207 (dalle 19:00 in poi) o inviando un messaggio Whatsapp allo stesso numero, in modo da permetterci di organizzare la serata.

Come funzionano le aperture al pubblico?

All’inizio di ogni serata ci sarà una breve presentazione a cura dei soci, occasionalmente animata da piccoli esperimenti che abbiamo ribattezzato “Astro Attack!“. Al termine della presentazione, meteo permettendo, osserveremo il cielo al telescopio; potete scaricare il nostro volantino per vedere quali sono gli oggetti più interessanti della stagione.

Lattività di divulgazione è alla portata di chiunque; è tuttavia necessaria pazienza e un po’ di manualità per usare correttamente i telescopi, per cui la consigliamo a partire da 8-10 anni di età. L’accesso al telescopio principale non è indicato a persone con ridotta mobilità.

E se il cielo è nuvoloso?

Circola l’idea un po’ strampalata che i telescopi siano in grado di mostrare gli oggetti anche dietro le nuvole. Conviene quindi chiarire un punto importante:

Se il cielo è coperto, nessun oggetto celeste è visibile al telescopio

Il telescopio astronomico svolge due funzioni: ingrandisce gli oggetti piccoli, e rende visibile oggetti deboli. Per fare questo, raccoglie la luce e la concentra usando lenti o specchi. I telescopi ottici raccolgono la luce visibile, che è la stessa che percepiamo con i nostri occhi. Senza scomodare le leggi della fisica, anche l’esperienza quotidiana ci insegna che la luce visibile non attraversa le nuvole: quando il cielo è coperto non si vede nemmeno il Sole! Se la luce degli oggetti celesti non attraversa le nuvole, non può quindi essere raccolta dai telescopi.

Curiosi di saperne di più? Ecco i resoconti di alcune delle attività svolte in passato:


Galleria fotografica